Guida alle pulizie di primavera

Con spolverino alla mano e i nostri consigli, le pulizie di primavera non saranno più un problema

Lascia fare ad Helpling!

Parlano di noi:

Con i nostri consigli e la nostra checklist le pulizie di primavera sono un gioco da ragazzi

L’inverno sta ormai finendo e i primi raggi di sole si fanno notare, le giornate si allungano e le temperature si alzano. Insieme alla voglia di stare all’aria aperta, i frutti e i prati fioriti, arrivano ogni anno puntuali anche le pulizie di primavera. Queste sono una vera e propria tradizione per molti: è il momento perfetto non solo per riassettare tutta la casa, ma anche per mettere da parte le cose vecchie, lasciare posto per quelle nuove e ricaricarsi. Purtroppo non tutti amano le pulizie di primavera, che possono portar via tempo e fatica, e rivelarsi una vera incombenza. Ma non disperate! Con la musica giusta, i nostri suggerimenti e anche la nostra checklist, le pulizie di primavera saranno davvero un gioco da ragazzi. Ricordatevi che non solo bisogna prendersi cura della casa, ma pensare anche al giardino, ai terrazzi, magari anche alla propria auto o moto, e riordinare lo studio o il posto di lavoro. Insomma che aspettate? È tempo di sistemare la casa, godersi la nuova stagione in un appartamento pulito e ordinato, ed uscire finalmente dal torpore invernale!

Di cosa parleremo

  1. Pulizie di primavera – la giusta preparazione è essenziale
  2. Fai splendere la cucina
  3. Pulire il bagno
  4. Cosa c’è di speciale in soggiorno
  5. Divertirsi con le pulizie di primavera
  6. Pulire le finestre
  7. Un bucato perfetto
  8. La revisione dell’auto
  9. Pulizie di primavera per la bicicletta
  10. Pulire in cantina, garage e soffitta
  11. le pulizie de primavera interiori

Pulizie di primavera – la giusta preparazione è essenziale

Di stanza in stanza…

Così come fate un primo tour della casa insieme all’addetto alle pulizie che vi inviamo, vi consigliamo di fare lo stesso in occasione delle pulizie di primavera: fate un inventario della vostra casa, per capire quali siano le priorità. Pensate a tutto quello che volete pulire, e decidete su cosa volete concentrarvi in ogni stanza. Può essere il vostro armadio, magari il forno in cucina o il lavandino del bagno: questo vi darà un’ idea generale di tutto quello che c’è da pulire e di quanto tempo vi richiederà. Cercate di pianificare sempre un po’ di tempo in più: la maggior parte degli incidenti infatti, avviene quando ci si sente sotto pressione.

Un consiglio dagli specialisti del pulito: pulite una stanza alla volta e lasciate sempre il pavimento per ultimo!

Scegliere i prodotti adatti

Esistono innumerevoli tipi di detergenti e saponi per rimuovere depositi di calcare, grasso e qualsiasi altra forma di sporcizia, ma in realtá si possono raggiungere risultati perfetti con solo 5 tipi principali di detergenti! Il nostro consiglio è quello di recuperare i detergenti necessari un giorno prima delle pulizie, in modo da avere abbastanza tempo per sostituire eventuali mancanze. Quindi, cercate di avere a portata di mano:

Preparatevi al meglio con questi altri utensili

Oltre ai detergenti ed ai saponi, consigliamo di avere pronti anche i seguenti prodotti:

In aggiunta potete munirvi anche di salviettine umidificate e salviette e panni speciali per monitor ed elettrodomestici.

Ora che avete tutti i prodotti che vi servono per le pulizie di primavera è tempo di cominciare! Molti non vogliono semplicemente pulire ma anche igienizzare perfettamente, quindi usano dei detergenti speciali o saponi aggressivi. Ricordate che questo non è categoriucamente necessario, e anzi prodotti troppo chimici o aggressivi potrebbero causare delle reazioni allergiche. Controllate sempre le etichette e optate per prodotti biologici o eco-friendly: i risultati saranno gli stessi, e allo stesso tempo rispettate l’ambiente e proteggete voi e chi vi sta intorno da sostanze pericolose.

Stampate la nostra guida per controllare
le pulizie di stanza in stanza

Abbiamo creato per voi una sorta di guida per semplificarvi la vita durante le pulizie di primavera. Qui trovate tutti i prodotti e gli utensili che vi serviranno durante le pulizie, oltre che ad un aiuto per organizzare il tempo e controllare i progressi. Cliccate sull’immagine qui a fianco e stampate la lista: iniziate le pulizie di primavera ben preparati!

Meglio godersi la primavera?

Fai splendere la cucina

Tutto al suo posto

Si parte con i piatti sporchi: metteteli in lavastoviglie o lavateli subito, così che poi possiate dedicarvi al resto della cucina, partendo dagli elettrodomestici. Tra questi potete trovare:

Prenota le pulizie

Pulizia di armadietti e credenze

Concentratevi su di un pannello per volta e approfittate di questa occasione per eliminare gli ingredienti che non usate o i cibi in scatola scaduti. Per la pulizia vera e propria è sufficiente un panno umido con un po’ di detersivo; per le macchie più difficili usate uno sgrassatore o un detergente specifico. Per prevenire funghi e muffa è bene lasciare asciugare ripiani e credenze per bene, prima di riempirli di nuovo con cibi e vasetti.

Pulite il cassetto delle posate e affilate coltelli e forbici

Spesso il cassetto delle posate si riempe di briciole e sporcizia. Svuotatelo, pulitelo con un panno umido e detrgente e di nuovo scegliete cosa è necessario e cosa volete buttare: spesso si hanno coltelli o utensili rotti dei quali ci si dimentica. Si può cogliere l’occasione anche per affilare coltelli e forbici, usando una mola o portandoli dal classico arrotino.

Riordinate la dispensa

Togliete tutto quello che trovate nella dispensa e buttate quello che non vi serve, gli alimenti scaduti o le spezie che non usate mai (magari potete darle a parenti/amici che invece le userebbero!) Una volta svuotata, passate tutte le superfici con un panno umido e del detersivo. Quando tutto è asciutto scegliete un sistema per riordinare e conservare ingredienti e alimenti: consigliamo dei barattoli di plastica, o dei contenitori di porcellana o vetro, che sono perfetti per conservare il cibo.

Sarebbe utile anche iniziare a mantenere una lista di quel che c’é in dispensa: in questo modo si ha sempre sotto controllo cosa si ha e cosa manca: la lista della spesa sarà così un gioco da ragazzi!

Dunque gli armadi sono puliti, gli elettrodomestici risplendono, i piatti puliti sono al loro posto e la dispensa non é mai stata così ordinata: ecco servite le pulizie di primavera in cucina!

Affida le pulizie ad Helpling

Pulire il bagno

Innanzitutto rimuovete tutti gli oggetti che potrebbero intralciarvi durante la pulizia del bagno. Questi includono tappeti, cestino, asciugamani, carta igienica, prodotti per il corpo, doccia schiuma & shampoo ecc…, cesto della biancheria, decorazioni e quant altro. Quindi aprire le finestre e ventilate il locale.

Rimuovere il calcare e disinfettare i sanitari con prodotti ecologici

Una cosa é certa: quando si tratta di pulire e disinfettare in bagno, l’accuratezza non é mai troppa! Cercate di usare principalmente prodotti per le pulizie ecologici, che rimuovono calcare e altri residui in modo veloce e igienico. Lasciate agire i vari agenti senza focalizzarvi troppo sullo strofinare: potete ad esempio versare del limone o dell’aceto nel WC e aspettare per 30 minuti. Ancora meglio: versate gli ingredienti la sera prima di andare a letto, e lasciate agire per tutta la notte.

Ora dedicatevi a lavandino, piastrelle, doccia e vasca da bagno. Potete anche in questo caso usare una miscela di acqua e aceto, e lasciare agire. Mentre aspettate che la miscela pulente faccia effetto, dedicatevi ad armadietti, mensole, ripiani e allo specchio. Ora ripassate l’esterno del Wc, la doccia, la vasca da bagno e non dimenticatevi la zona dietro al water!

Per le zone più difficili da pulire o con le macchie più insistenti potete usare del dentiricio o del cloro: il procedimento è sempre lo stesso, lasciate agire per almeno 30 minuti e poi strofinate di nuovo.

Quindi ora il bagno brilla di nuovo, è possibile rimettere gli oggetti precedentemente rimossi al proprio posto, spruzzate un po’ di profumatore per ambiente e anche le pulizie di primavera in bagno sono fatte!

Volete che qualcun altro si occupi del bagno?

La pulizia di soggiorno, camera da letto, camera dei bambini e studio

Aprite tutte le finestre e lasciate entrare la primavera! In queste stanze tutto inizia con il raccoglierele cose lasciate sparse e i capi di abbigliamento: i vestiti lavati vanno riposti nell’armadio, i giocattoli nelle apposite scatole ed i giornali nel portariviste.

Cosa c’è di speciale in soggiorno

Per molte famiglie, il soggiorno è il punto centrale di incontro, dove la famiglia si riunisce e rilassa, che si tratti di guardare insieme il programma televisivo preferito o di seguire una partita. Approfittate delle pulizie di primavera per decorare il salotto e dargli quel tocco speciale in più. Potete optare per cuscini e coperte in un fresco verde o con un motivo floreale, così da dare un’idea di freschezza e pulito.

Aggiungete qualche colorato mazzo di fiori sul tavolo o appendente un grosso quadro alla parete: questi piccoli accorgimenti aggiungono colore e movimento alla vostra casa, rendendo gli ambienti ancora più confortevoli ed accoglienti.

Un occhio di riguardo in camera da letto

Liberatevi delle pesanti coperte invernali e dei vaporosi piumini: cambiate la biancheria del letto con fresche coperte in cotone per trascorrere la notte in leggerezza. È anche giunto il momento di aspirare il materasso con l’aspirapolvere, così come i cassetti. Inoltre è il momento del “cambio stagione” nell’armadio: sciarpe, cappelli e cappotto di lana possono essere riposti negli scatoloni o nei classici contenitori sottovuoto che portano via meno spazio, e al loro posto tirate fuori le magliette dai colori vivaci, i pantaloncini e gli occhiali da sole. Questo è anche il momento giusto per liberarvi di quei capi che non indossate più: siate onesti con voi stessi, è facile pensare “questo lo uso per quando faccio giardinaggio” o “questi pantaloni vanno bene per rilassarsi in casa”, ma in realtà è meglio dare in beneficenza quei capi che ormai ci vanno troppo stretti o troppo larghi: è anche un ottimo inizio per far spazio ai nuovi acquisti!

Attenzione e cura nella camera dei bambini

Anche la delicata stanza dei bambini può essere sottoposta al decluttering primaverile: parlate con i vostri figli e cercate di capire quali giocattoli possono essere eliminati. Se questi sono ancora in buone condizioni è sempre una buona idea cercare di regalarli ad asili o associazioni per bambini. Lo stesso vale per l’armadio: spesso i vestiti dell’anno precedente sono diventati troppo piccoli per i vostri bimbi che crescono in fretta, e quando si cambia dai vestiti invernali a quelli primaverili è il momento adatto per fare una selezione.

Fate in modo di dare l’opportunitá ai vostri bambini di imparare a tenere in ordine le proprie cose nella loro stanza: contenitori e cassettoni sono l’ideale per riporre giocattoli e pupazzi. Ricordatevi che i peluche attraggono polvere e acari: vanno periodicamente lavati in lavatrice o messi nel congelatore per una notte, così da uccidere i microbi.

Prenota un aiuto per le pulizie

Riordinare lo studio

Si sente spesso parlare di caos creativo, ma la realtá è che ci si sente molto più a proprio agio quando lo studio è pulito e ordinato. Le pulizie di primavera sono il momento ideale per riordinare e classificare fatture, dichiarazioni di tasse e contributi, pagamenti, bollette e documenti di ogni genere.

Per pulire i dispositivi elettronici quali computer, telefoni e stampanti usate un panno umido: fate attenzione con l’acqua e l’elettricità, soprattutto con i dispositivi più costosi e delicati! La pulizia di primavera è anche una buona occasione per ripulire il computer: avete veramente bisogno di tutti quei file? È importante eliminare file superflui per fare più spazio in memoria, cosÍ come fare un regolare backup di dati e documenti importanti. I backup richiedono solitamente parecchie ore, quindi si può lanciare l’operazione e nel frattempo spazzare, spolverare e passare l’aspirapolvere.

Il consiglio degli esperti: prima spolverate, passate l’aspirapolvere o la scopa e solo alla fine il mocio per pavimenti.

Ora è il turno delle mensole: liberatele da foto, TV, CD musicali e oggetti decorativi, pulitele con un panno o piumino antistatico e fate lo stesso con gli oggetti rimossi. Anche in questo caso, si consiglia di andare con ordine dall’alto verso il basso e in senso orario.

Il consiglio in più: pulite parquet e laminati solo con uno straccio!

Come rendere le pulizie di primavera divertenti

Ognuno apprezza una casa pulita e un appartamento impeccabile, ma per molti le pulizie non sono per niente divertenti: troppe stanze, troppi prodotti, troppo tempo. Ma con i nostri suggerimenti potrete davvero fare le pulizie con il sorriso:

Pulire le finestre

Se le pulizie di primavera sono già antipatiche, per molti la pulizia dei vetri è ancora peggio. Seguite invece i nostri consigli per scoprire che i vetri si possono pulire velocemente e in pochi passi. Innazitutto munitevi di due secchi: uno con acqua calda e l’altro invece contenente una miscela di strong>aceto e acqua. Poi procuratevi due spugne soffici o panni morbidi, dello scottex o tovaglioli di carta ed infine un panno di camoscio o fogli di giornale.

Lavate inizialmente le finestre con l’acqua tiepida, poi passate una seconda volta con l’altra spugna e la miscela con l’aceto. Ora usate i fogli di giornale o la carta da cucina per asciugare i vetri, ed infine rimuovete le ultime macchie e gli aloni rimanenti con il panno di pelle e usatelo anche per lucidare. Questo sistema è anche utile per pulire il box doccia o le piastrelle di vetro.

Oltre ai vetri, ovviamente bisogna pulire anche le cornici delle finestre e i davanzali, che vanno strofinati e puliti con panni appositi.

Prenota adesso un addetto alle pulizie

Un bucato perfetto

Approfittate delle pulizie di primavera per occuparvi del bucato più “ingombrante”: dalle lenzuola ai piumoni, ai cuscini agli asciugamani. Se decidete di pulire le finestre, è bene lavare anche i tendaggi. Per le tende ingiallite aggiungete 4 confezioni di lievito in polvere al sapone o aggiungete del bicarbonato di sodio nel cestello: entrambi i metodi sono efficaci contro le tende ingiallite o ingrigite, che torneranno di nuovo luminose!

Non abbiate paura di lavare il piumino e i cuscini a 60 o addirittura 90 gradi. Per una pulizia approfondita ed igienica, ci sono speciali detergenti che si occupano dei batteri. Approfittate del sole primaverile per asciugare il bucato all’aria aperta: vedrete e sentirete subito la differenza, inoltre asciugando i panni all’aria aperta risultano solitamente con meno pieghe, il che renderá molto più semplice stirarli successivamente. Se il tempo stringe e non potete occuparvi della stiratura, niente paura! Prenotate uno dei nostri addetti alle pulizie specializzati nel servizio stiratura. Questo ed altri servizi sono dispobili ad un piccolo costo extra prenotando con Helpling!

Oltre al “lavaggio di primavera” vi consigliamo di scegliere un giorno fisso per il bucato: questo non solo vi aiuterá ad evitare il crearsi della classica “montagna di biancheria da lavare”, ma concentrando i lavaggi in un giorno avrete di sicuro più tempo per la famiglia negli altri giorni. Anche i vostri tappeti, grandi e piccoli, non vedono l’ora di un tuffo in lavatrice: fate riferimento alle istruzioni di lavaggio, di solito non potete sbagliare fidandovi di un lavaggio a 30 gradi.

Un piccolo suggerimento: esistono in commercio cesti per la biancheria con diversi scomparti, che rendono facile dividere bianchi, colorati e materiali che necessitano diverse temperature di lavaggio. Questo vi aiuterà a risparmiare tempo quando dovrete effettivamente far partire la lavatrice!

Dopo aver pulito tutte queste stanze, la maggior parte del lavoro é andata. Ma approfittando delle pulizie di primavera potete anche rimettere in sesto la vostra auto e la vostra moto, pronte a sfrecciare nelle giornate ormai piú lunghe e luminose.

Goditi la primavera

La revisione dell’auto

Dopo il lungo inverno non é abbastanza un lavaggio superficiale della macchina: il sale sulle strade, l’umidità, le temperature fredde e le intemperie dell’inverno hanno lasciato il segno. Di alcuni accorgimenti, come la pulizia degli interni, dai tappetini al cruscotto ai sedili, ci si può occupare autonomamente; ma quando si tratta del motore vi invitiamo a visitare il vostro garage o meccanico di fiducia: soprattutto in primavera ci sono spesso offerte che includono una revisione completa dell’auto a prezzi competitivi.

Pulizie di primavera per la bicicletta

La neve si è sciolta e il sole splende: la tentazione di prendere la bici e fare il primo giretto dell’anno è tanta. Ma non così in fretta: anche la bicicletta deve essere controllata dopo l’inverno. Se decidete di occuparvi della manutenzione della vostra bicicletta da soli, vi consigliamo di seguire i consigli di la Ciclofficina online: vi spiegano come lavare labici usando vecchi spazzolini o come pulire la catena. Potete sempre recarvi alla vostra ciclofficina di fiducia e farvi controllare la biciletta da un professionista.

Pulire in cantina, garage e soffitta

Se decidete di pulire anche cantina, garage e soffitta durante le pulizie di primavera, ricordatevi di lasciare abbastanza tempo anche per queste operazioni. Pianificate il lavoro per stanze e approfittate di questa occasione per smaltire i rifiuti più ingombranti e lasciare spazio per riporre altri oggetti che non usate spesso. Se le cose di cui volete “liberarvi” sono ancora in un buono stato, potete venderle ad un mercatino delle pulci: di sicuro molte persone saranno interessate.

Terrazzo e balcone come nuovi

Se volete rilassarvi all’aria aperta dovete munirvi di alcuni mobili da giardino e recuperare alcune piante e fiori. Sedie e poltrone da giardino che avevate messo in magazzino devono essere strofinate a nuovo, ripulite dallo sporco dell’inverno con acqua e detergenti.

I mobili in legno aggiungono sempre un tocco classico ed elegante, ma devono essere mantenuti in maniera idonea: dopo essere stati spolverati e puliti, è necessario un lavaggio con uno speciale detergente per le macchie sul legno che li protegga dagli agenti atmosferici e rinfreschi il colore. (Un’ alternativa è quella di usare dell’olio d’oliva, come vi consigliamo nel nostro blog).

I balconi possono essere abbelliti e portati a nuovo con vasi e fioriere. Fiori colorati, erbe aromatiche ma anche frutta e verdura come fragole e pomodori danno un tocco di colore in più. Per le calde serate estive, candele e luci soffuse sono l’ideale per creare un’atmosfera accogliente. Ricordatevi una tenda solare o un ombrellone per proteggere il balcone e il patio.

Se avete degli animali in casa che possono andare fuori, ricordatevi di mettere in sicurezza sia il balcone che il giardino!

Che la stagione delle grigliate abbia inizio

Se la griglia è stata lasciata pronta e montata in cantina o garage, probabilmente é anche stata esposta ad umidità, polvere e sporcizia per tutto l’inverno.

Il modo migliore per pulirla è inzuppare alcuni vecchi giornali con acqua e avvolgerli attorno alla griglia e lasciar riposare per una notte. Il mattino dopo rimuovete i giornali e usate un panno umido per rimuovere le ultime parti che sono rimaste incrostate.

Un altro modo per pulire il barbecue dopo una festa in giardino è di lasciare la griglia sul prato per una notte, poi pulirla la mattina dopo con un panno e del sapone liquido per piatti.

Rifare il look al giardino

Anche se la neve si è sciolta, il prato deve prima essere liberato dalle foglie cadute e morte. Solo così l’erba può respirare e si evita il formarsi di funghi o muffe. Se trovate per esempio alcuni piccoli buchi nel prato potete cospargere queste zone con nuovi semi.

Controllate dispositivi e macchine per giardinaggio: se il terreno non è più ghiacciato, potete rimuovere le foglie morte e i vasi di fiori e iniziare a smuovere il suolo. In questo modo assicurerete una ventilazione adatta per il suolo e soprattutto l’assorbimento dell’umidità necessaria. Per alimentare il terreno con più sostanze nutritive, consigliamo di applicare uno strato di compost di circa 2cm. Le prime piante che dovrebbero essere piantate sono quelle caratterizzate da una fioritura precoce, come narcisi e bucaneve. Verdure come fagioli, cipolle e insalata possono essere tenuti in casa, vicino ad una finestra dove batta il sole, fino ad aprile: poi possono essere spostati in giardino, esposti all’aria fresca ed al sole. Lo stesso vale per i vasi di erbe aromatiche.

Per tenere lontani insetti e zanzare, ci sono alcune piante che hanno l’effetto di repellenti naturali. Queste includono le foglie delle piante di pomodoro, erba gatta e i noci. Anche la lavanda é molto efficace grazie ai suoi oli essenziali. Provatela e così vi potrete godere un caffé all’area aperta o un barbecue senza essere disturbati.

Più tempo libero per te!

Il nostro ultimo suggerimento: una pulizia di primavera personale

Per molti è esagerato, per altri solo un altro trend del momento: il detox o purificazione del corpo. Il freddo dei mesi invernali e le festività ci portano ad “abusare” di pasti gustosi, abbondanti e spesso molto calorici. Una disintossicazione da questi cibi pesanti vi farà sentire più in forma e più sani, ma come fare, e perchè?


Perché un detox una volta ogni tanto fa bene al corpo

Al momento, i cibi che troviamo in commercio sono pieni di innumerevoli sostanze chimiche, il nostro cibo e il nostro ambiente sono contaminati da questi agenti che mettono a dura prova il nostro corpo, e possono anche farci star male. Se vi sentite costantemente stanchi, deboli, spossati, una sorta di “disintossicazione” potrebbe aiutare a riguadagnare più energia.

C’è differenza tra detox e purificazione?

Purificare significa “espellere” le sostanze tossiche o di scarto dal proprio corppo. Purtroppo purificare il proprio corpo non é così semplice, e solo un detox può aiutarvi!

Da quale età é consigliabile effettuare un detox o purificazione?

In una persona sana, si consiglia di effettuare un detox dopo i 30 anni, 2 volte all’anno (una volta in primavera e una in autunno).

Oltre ad un a pulizia interiore del proprio corpo, é anche possibile viziarsi con una visita dal parrucchiere o un massaggio. Godetevi il sole e la primavera, e iniziate la primavera con una ventata di novità e freschezza, come la vostra casa.

Vi piacerebbe invece spendere il tempo libero dedicandovi alle cose belle della vita, senza preoccuparvi delle pulizie di primavera?

Lasciate che uno dei nostri Helplings si occupi al posto vostro delle pulizie di primavera! Con Helpling si paga per ore, il che significa che siete voi a decidere per quanto tempo avete bisogno dell’aiuto del nostro addetto alle pulizie, e decidete voi cosa deve essere pulito più a fondo. Mentre la casa ritorna a brillare, voi potete godervi il vostro tempo libero dedicandovi alle attività che più amate.

Il servizio di pulizia di Helpling comprende alcuni servizi di pulizia di base, tra cui:

Potete trovare tutti i servizi di pulizia inclusi nelle regolari tariffe qui. Oltre ai servizi di base, è possibile completare la pulizia con alcuni servizi aggiuntivi, come ad esempio la pulizia interna di forno o frigorifero, o il servizio di stiratura. Trovate qui tutti i servizi aggiuntivi prenotabili. Parlate con il vostro addetto alle pulizie una volta che si presenta a casa vostra: discutete come volete che divida il suo tempo tra le stanze, sottolineate quello che è importante per voi. E se avete qualche dubbio non esitate a chiedere al nostro servizio clienti, sempre pronto a risolvere ogni vostro dubbio.

Prenota ora