Coronavirus (COVID-19): informazioni utili
×
Come funziona Tariffe Assistenza

Pulizia senza contatto: pulizia in sicurezza contro il Coronavirus

Gli addetti, da questa primavera, hanno l'opportunità di partecipare su base volontaria a un seminario online sulla pulizia durante il Coronavirus e sulle indicazioni base della pulizia senza contatto. Sono, inoltre, informati sull'importanza di utilizzare i dispositivi di protezione personale durante la propria attività. Nei profili degli operatori è possibile visualizzare i dettagli relativi all'organizzazione di ciascuno in merito.

Pulizia senza contatto: la collaborazione è fondamentale

Pianificare per ridurre i contatti

Per esempio, organizzare le pulizie mentre si esce per la spesa o altre attività e fare in modo di stare sempre in stanze diverse durante il servizio.

Predisporre i materiali necessari

Attivare la comunicazione fra clienti e operatori in merito a prodotti o attrezzi specifici e ai dispositivi di protezione individuale.

Acquistare i prodotti disinfettanti

Mettere a disposizione del proprio addetto i prodotti disinfettanti consigliati dal ministero (a base di alcool o cloro) da utilizzare nelle varie aree.

Comunicare con il proprio addetto

Coordinarsi sulla possibilità di continuare le pulizie in sicurezza e su come pianificare al meglio gli appuntamenti.

Notificare in caso di contagio

Nel caso in cui ci fosse un rischio di avvenuto contagio, è fondamentale una comunicazione chiara e completa della situazione fra cliente e addetto.

Cancellare in anticipo

Nel caso sia necessario saltare degli appuntamenti, comunicare la cancellazione via app o via email con il dovuto anticipo per evitare problemi.

La pulizia della casa è più importante che mai!



Limita la potenziale presenza del virus in casa attraverso la pulizia approfondita delle stanze e la disinfezione delle superfici.



Guadagna tempo prezioso da utilizzare per la gestione dei bambini o le altre attività: affida il servizio al tuo addetto alle pulizie!



Resta sempre aggiornato sulle notizie relative ai contagi nella tua zona e proteggi te stesso e gli altri come indicato dal Ministero della Salute.

Domande frequenti dai clienti


Gli appuntamenti di pulizia possono essere effettuati durante il periodo del Coronavirus?

Sì. Se né gli operatori né i clienti hanno motivi per cancellare gli appuntamenti (sintomi da Covid-19 o ragioni organizzative e familiari), gli appuntamenti possono restare attivi ed essere portati avanti regolarmente. Consigliamo a clienti e addetti di restare in contatto attraverso la chat della app di Helpling per ogni aggiornamento sulla situazione personale.

Cosa posso fare come cliente?

La cosa migliore da fare è comunicare direttamente con il proprio addetto per affrontare i dubbi e le necessità specifiche di questo periodo. Raccomandiamo di rispettare sempre le distanze di sicurezza durante le attività, di fornire attrezzi e materiali nuovi o disinfettati al proprio operatore e di indicare con chiarezza quali area della casa necessitano di maggiore attenzione durante le pulizie.

Che informazioni hanno ricevuto gli operatori relativamente alla situazione attuale?

Per gli addetti, così come per i clienti, Helpling ha fatto da cassa di risonanza delle linee guida del Ministero della Salute e dell'OMS in merito alle misure di sicurezza da adottare (distanziamento sociale, lavaggio delle mani, utilizzo di guanti usa e getta, etc). E' stato, inoltre indicato a tutti di cancellare gli appuntamenti in caso di sintomi sospetti.

Domande frequenti dagli operatori


Posso portare avanti i miei appuntamenti durante il periodo del Coronavirus?

Sì. Se né gli operatori né i clienti hanno motivi per cancellare gli appuntamenti (sintomi da Covid-19 o ragioni organizzative e familiari), gli appuntamenti possono restare attivi ed essere portati avanti regolarmente. Consigliamo a clienti e addetti di restare in contatto attraverso la chat della app di Helpling per ogni aggiornamento sulla situazione personale.

Cosa posso fare come addetto alle pulizie?

La cosa migliore da fare è comunicare direttamente con i tuoi clienti per parlare dei dubbi e delle necessità di questo periodo. Ti ticordiamo di rispettare sempre la distanza di 2 metri durante le attività, di lavare spesso le mani e utilizzare guanti usa e getta durante le pulizie. La cosa più importante è prestare massima attenzione alla tua salute e sicurezza.

Come mi devo comportare nel caso in cui abbia sintomi sospetti o non mi senta bene?

In caso di sintomi sospetti, la prima cosa da fare è restare in casa e preoccuparti della tua salute, contattando il tuo medico telefonicamente per seguire le sue istruzioni su come comportarti. Successivamente comunica al team di Helpling e ai tuoi clienti la sospensione della tua attività per il periodo necessario a recuperare.